OPENING MOB

500 VOLTI RIEMPIONO L’ATTESA

Un evento teatrale musicale che prende le mosse dall’attesa, un’attesa che occhieggia al passato e guarda al futuro. Suoni, frammenti di memorie, suggestioni ambientali accolgono gli spettatori all’ingresso di Corso Bettini, per l’occasione chiuso al traffico. Più di 500 roveretani in scena: abitanti -musicisti, abitanti-attori, abitanti-danzatori, abitanti-coristi, per quel giorno semplicemente abitanti-protagonisti. Sopra, sotto, all’interno, nell’aria, una colonna sonora verdiana, un Giuseppe Verdi Remix a ricordar gli antichi splendori di un teatro d’opera. Un evento rapido, improvviso, in mezzo alla folla, una performance, un teatro di strada che conduce al teatro e che diventa teatro.

a cura di
Il Vagabondo Produzioni
regia Marco Alotto
in collaborazione con
Consorzio Rovereto In Centro
fotografia Marco Chiusole
video Tommaso Rosi

 

Promo

Cinquemila all’opening mob di Corso Bettini. Oltre il palco: la festa della città. Il colorato corteo di musicisti, ballerine e trampolisti…

Laura Galassi

giornalista, Quotidiano L'adige

Dagli Asburgo ai tamburi africani. Cinquecento i protagonisti dell’Opening mob per il grande spettacolo collettivo…

Inaugurazione?

Chiamaci